Ripetitori Wi-Fi sulla linea elettrica

su
Gnius
immagine al post Ripetitori Wi-Fi sulla linea elettrica

Il Wi-Fi non arriva in tutte le stanze della tua casa?
Avevamo già raccontato che si possono usare i vecchi router per estendere il segnale wi-fi, ma se non ce li abbiamo che facciamo?
Non c’è bisogno di fare lavori per passare nuovi cavi o altro, con i ripetitori Wi-Fi sulla linea elettrica si può far passare il segnale di internet sulla linea elettrica esistente.
Questo tipo di apparecchi per estendere il segnale Wi-Fi si chiamano ripetitori powerline.
Basta acquistare dei ripetitori powerline Wi-Fi e collegarli al modem che hai già a casa per avere internet dove ti serve.

Ripetitori Wi-Fi sulla linea elettrica

Immagine presa da Amazon

Forse non lo sai, ma su una linea elettrica si possono usare i ripetitori powerline Wi-Fi in modo da aumentare ulteriormente il raggio di copertura e la potenza del segnale Wi-Fi in tutta casa.
Un ripetitore di questo genere funziona ricevendo il segnale dal modem, che poi lo fa passare attraverso la linea elettrica di casa e trasformandolo di nuovo in segnale Wi-Fi dal dispositivo stesso.

Si possono usare diversi ripetitori powerline su uno stesso impianto elettrico così si può avere il segnale Wi-Fi ovunque ce ne sia bisogno, dalla cantina, al garage, alla soffitta fino anche al giardino, basta che ci passi un cavo elettrico e potremo sfruttarlo per avere il Wi-Fi.
Contina a leggere se vuoi scoprirne di più.

Cosa sono i ripetitori Wi-Fi sulla linea elettrica

I ripetitori Wi-Fi sulla linea elettrica, che trovate spesso scritti come ripetitori powerline wi-fi, sfruttano l’impianto elettrico di casa per trasmettere il segnale internet dal modem alla presa di corrente che vi sta più comoda.
Il collegamento dei ripetitori Wi-Fi sulla linea elettrica è veramente un’operazione semplicissima.
Quando acquisti una coppia di ripetitori Wi-Fi uno dei due va collegato al proprio modem e posizionato su una presa elettrica, mentre l’altro può essere posizionato in qualsiasi altra presa elettrica di casa, nelle stanze in cui non arriva il Wi-Fi ovviamente.

La procedura di attivazione cambia a seconda del marchio e del tipo di ripetitore, ma qualsiasi sia il marchio produttore di ripetitori Wi-FI che avete acquistato, la procedura di attivazione di questi dispositivi è sempre semplice.

Come funziona un ripetitore powerline Wi-Fi

Innanzitutto, bisogna capire cosa fa un ripetitore powerline sulla linea elettrica.
Un ripetitore powerline trasforma il segnale di rete che arriva dal modem in un segnale modulato che viene poi ricevuto dall’altro apparecchio e trasformato di nuovo in un segnale di rete.
Un ripetitore è quindi formato da un trasmittente che va collegato al modem e messo su una presa elettrica, ed un ricevente che va messo su una presa elettrica che funzionerà da access point Wi-Fi.
Naturalmente la modulazione sul cavo della rete elettrica non interferisce sulla trasmissione di elettricità, altrimenti non funzionerebbe nulla.

Come si usa un ripetitore powerline Wi-Fi

Per ampliare il segnale Internet nell’abitazione perciò basta installare questi dispositivi.
Non è difficile e basta seguire un paio di facili step.
Prima di ogni altra cosa bisogna collegare il primo ripetitore al proprio modem, e successivamente collegarlo alla presa di corrente.
Meglio collegarlo alla presa a muro, e non ad una ciabatta, per evitare perdite di velocità.
Una volta fatto questo bisogna collegare il secondo ripetitore a una presa di corrente dello stesso impianto elettrico.

A seconda del modello e del tipo di ripetitore Wi-Fi scelto ci possono essere delle procedure da seguire.
Se è un normale extender di rete Wi-Fi allora non dovrete fare altro che collegarlo alla presa, se invece è un access point dovrete impostare il SSID e la password per collegarsi al Wi-Fi.
Per fare questo leggete il manuale d’uso che viene fornito con i ripetitori Wi-Fi.
Oramai molti hanno anche l’auto configurazione WPS, che permette di automatizzare questa procedura, quindi se dovete acquistarli preferite quelli che hanno il WPS da quelli che non ce l’hanno.

Quale ripetitore scegliere?

Normalmente si acquistano ripetitori powerline Wi-Fi prodotti da aziende differenti da quella che ha prodotto il modem, ma se è possibile, e scegliendo bene il modello, si possono evitare un po’ di problemi tecnici scegliendo ripetitori Wi-Fi della stessa marca del modem.
Prendendo ripetitori Wi-Fi della stessa marca si possono accelerare tutte le operazioni di configurazione.

I ripetitori powerline consigliati

Ho messo i 3 ripetitori powerline wi-fi che secondo me sono adatti per un uso casalingo.
Il primo l’ho scelto per la comodità di installazione, il secondo per chi deve collegarci anche apparecchi via cavo ed il terzo per affidabilità ed eleganza, in caso serva un oggetto discreto e che non dia nell’occhio.

Ce ne sono tantissimi, cliccate qui per vedere quanti ce ne sono.
Per avere un’idea sulla qualità dei prodotti vi faccio questo schema in base al prezzo:
sotto ai 100€: sono adatti per casa ma non sono troppo performanti ne facilissimi da far funzionare, ideali per chi già è esperto e sa come risolvere eventuali problemi.
– dai 100€ ai 200€: sono i più utilizzati, hanno procedure di installazione facili, ideali per chi non è esperto
dai 200€ in su: sono quelli professionali, permettono ripetitori multipli e gestioni semplificati, ideali per case enormi o per piccoli hotel e locali pubblici.

TP-Link TL-WPA4220T

TP-Link TL-WPA4220 Kit Powerline WiFi

Sono facili da installare ed economici, hanno tutte le funzionalità più comode, tra cui il clone wi-fi così da non dover cambiare nome del Wi-Fi e password quando si passa da una stanza all’altra. C’è anche la versione con 2 ripetitori wi-fi a meno di 100€. Clicca qui per vedere.

TP-Link TL-WPA8630P

TP-Link TL-WPA8630P Kit Powerline WiFi

Ad un prezzo poco più alto (120€ circa) c’è questa coppia di ripetitori powerline della TP-Link per collegamenti ad altissima velocità.
Ideali per chi ha la Smart TV e la PS4 o altre consolle da gioco. Oltre al ripetitore Wi-Fi questo ripetitore ha anche 3 porte di rete, ideali proprio per collegarci TV, Playstation e PC. Clicca qui per vedere questo ripetitore.

 

devolo dlan 550

Devolo dLAN 550 WiFi Starter Kit Powerline

Un po’ più importante il Devolo dLan 550, che è uno degli entry level della Devolo.
Il costo è comunque contenuto (meno di 120€) e garantisce una velocità di 500Mbps su lan e 300Mbps su Wi-Fi.
La dimensione contenuta gli permette di essere posizionato in maniera discreta anche su prese a vista. Clicca qui per vedere.

Conclusioni

Se avete casa molto grande, o se per motivi pratici il modem sta in una stanza che non permette al segnale Wi-Fi di arrivare nel resto della casa ad una buona potenza, l’acquisto di ripetitori Wi-Fi sulla linea elettrica, o come tecnicamente vengono detti ripetitori powerline Wi-Fi, sono una soluzione pratica e comoda.
Potrete far arrivare il segnale Wi-Fi in ogni stanza senza problemi, ad un costo contenuto e senza fare lavori di qualsiasi genere per spostare la linea telefonica o quant’altro.
Comodo no?

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi