Em-Sense – Lo Smartwatch della Ricerca Disney

su
Gnius
immagine al post Em-Sense – Lo Smartwatch della Ricerca Disney

em-sense-smartwatch-disney-2Se pensavate che Disney si occupasse esclusivamente di cartoni vi sbagliavate di grosso.
Ecco infatti un interessante progetto condotto da Disney Research, che è mirato allo sviluppo ed alle applicazioni di una nuova tecnologia chiamata EM-Sense.
Ma scopriamo di più al riguardo..

Uno smartwatch che sia in grado di riconoscere ogni oggetto toccato dalla persona che lo indossa.
E’ l’idea alla base del nuovo progetto della Disney chiamato Em-Sense Smartwatch, un dispositivo dalla tecnologia innovativa basato su un progetto studiato dal team Disney Research con la collaborazione della Carnegie Mellon University.

Si chiama proprio Em-Sense la tecnologia che consentirà di effettuare il riconoscimento di ogni oggetto toccato, grazie ad un ricevitore radio in grado di rilevare il rumore elettromagnetico che ogni oggetto, quando la mano lo tocca, emette.
Di questo innovativo smartwatch, che consentirà tra le altre cose di avviare applicazioni basate su uno specifico contesto, è stato già realizzato un primo prototipo basato sul modello Samsung Galaxy Gear e creato con la collaborazione fattiva dell’università di Pittsburgh.

Gli Smartwatch Pebble in Offerta – Amazon.it

Al Galaxy Gear è stato collegato un ricevitore radio software-defined che il team ha trasformato in sensore EM general purpose a banda larga.
Inoltre l’antenna del ricevitore risulta connessa ad un foglio di rame precedentemente nascosto sotto il dispositivo.
Nel filmato mostrato in concomitanza con la presentazione del prototipo, è possibile osservare come lo smartwatch rilevi con un livello di accuratezza pari al 96,1% diversi oggetti come un trapano, un frigorifero, uno spazzolino elettrico, ma anche un tablet, una stampante 3D, una motocicletta o una maniglia.

em-sense-smartwatch-disney

Nella fattispecie Em-Sense Smartwatch Disney sfrutta un orologio digitale comune unito al ricevitore radio: il contatto tra mano e oggetto porta alla propagazione dei segnali EM attraverso l’utente, sfruttando la proprietà nota come ‘conduttività del corpo’; in questo modo lo smartwatch andrà a leggere i segnali riportando sullo schermo il nome dell’oggetto toccato, basandosi sul fatto che il segnale emesso da ogni oggetto è differente dagli altri.
Economicamente è una soluzione poco costosa, poiché escluso il costo del Galaxy Gear, la tecnologia utilizzata ha un valore di soli dieci dollari.

Leggi anche: Smartwatch – Nuovo Samsung Gear S2

Al momento questo progetto condotto da Disney Research potrebbe sembrare qualcosa di fine a sé stesso, tuttavia in futuro si potrebbero riscontrare tantissime applicazioni per questo tipo di tecnologia.
Basti pensare a ciò che facciamo ogni volta che compiamo un azione abitudinaria che è conseguente ad un gesto quotidiano con un oggetto nella nostra abitazione, nella nostra auto, nel nostro ufficio e così via.
La tecnologia Em-Sense potrebbe aiutarci con un sistema di notifiche in tempo reale perfettamente sincronizzato con le azioni che compiamo quotidianamente!

Approfondimenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi