E3 2017 Microsoft. La nuova consolle di Microsoft è l’XBox One X

Se hai già letto le novità E3 2017 hai già saputo della XBox One X.
All’E3 2017 Microsoft rumors sulla consolle giravano in continuazione, chi parlava di nuovi controlli e di VR.
Ma c’è voluto poco per farli mettere a tacere.

Finalmente è stata presentata al pubblico la regina delle console dell’E3 2017 Xbox One X.
La potenza è indubbia e supera la PS4 soprattutto in velocità di trasferimento dati,
ma la vera rivoluzione a cui abbiamo assistito nell’E3 2017 è l’uso di Windows 10, customizzato, per la XBox One X.
Certo, potevano scegliere un nome che facesse più effetto, ma tant’è.

Scorciatoie

E3 2017 Microsoft XBox One X

e3 2017 microsoft

La nuova XBox One X è potente, veramente tanto potente, nella grafica, nella potenza di calcolo e nel trasferimento dati,
è chiaro che Microsoft ha progettato la consolle per ridurre il gap con i gaming pc.
Agevolerà anche le società prodruttrici di videogames soprattutto durante la fase dello sviluppo tecnico,
dato che si troveranno a lavorare su una piattaforma molto simile a quella dei pc.

XBox One X Diamo i Numeri

Il primo numero che abbiamo capito nella presentazione E3 2017 Microsoft, anzi la prima sigla, è 4K.
Finalmente la XBox recupera il gap con le altre consolle sul UltraHD nativo, che darà li massimo sugli Smart TV di ultima generazione.
Questo viene abbinato alla nuova gestione della grafica, che ha processori per calcolare 6 Teraflop,
elaborati da processori AMD che realizzano ben 40 unità a 1,172Ghz e con una RAM da 12GB GDDR5 dedicata,
che dialoga ad una velocità di 326GB al secondo. Direi che è un record difficile da superare per una consolle.
Il tutto è gestito dal processore centrale, un octa-core da 2,3Ghz.
Lo storage invece è nella norma, la XBox One X monta un disco da 1TB.

Quando costa la XBox One X

All’E3 2017 Microsoft il prezzo che ha annunciato per la XBox One X è di 499,99 dollaroni,
c’è da pensare che da noi sarà venduta a 499,99€ e questo è un altro record,
facendola diventare la consolle più costosa in commercio.
Se pensate che Microsoft guadagnerà un mucchio di soldi dalle vendite vi sbagliate.
L’altra notizia che farà parlare molto soprattutto gli azionisti Microsoft è quella di Phil Spencer,
che afferma che Microsoft non guadagnerà un centesimo dalla vendita della XBox One X,
e quindi che il vero business della consolle saranno i giochi.
Ricordiamoci che dentro al cuore di silicio della consolle batte una versione di Windows 10.
Questo avvicina molto la politica di produzione di Microsoft a quella di Valve, chissà se.. in futuro…

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Share on LinkedInShare on VKShare on TumblrShare on RedditEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[fbcomments width="600px"]