Amazon Pixel

Le Stampanti 3D Economiche per Tutti

su
Gnius
immagine al post Le Stampanti 3D Economiche per Tutti

stampanti-3d-economiche-per-tutti-3Il settore delle stampanti 3d sta conoscendo, negli ultimi anni, un importante ed interessante sviluppo con l’introduzione sul mercato di modelli sempre più avanguardistici a livello tecnico nonchè ricchi di funzioni concentrate in dimensioni sempre più compatte.

Tra le stampanti 3d di punta dell’ultimo anno, per quanto riguarda il settore delle stampanti per utenti alle prime armi, vi sono in particolare tre modelli meritevoli di attenzione, a cominciare dalla DaVinci Junior 3D, la più piccola ed economica prodotta dalla casa XYZprinting; si tratta di un entry level, ovvero di una stampante 3d adatta per chi è alle prime armi ed è in cerca di un dispositivo dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.

L’estrusore di questa stampante funziona con un solo clic a sgancio rapido, che consente di attuare una pulizia semplificata.
Il filamento è proprietario ed è disponibile sia in cartucce che in bobina: grazie ad un microchip vengono trasmesse le informazioni alla stampante in merito all’autonomia, impedendo, una volta che la cartuccia si esaurisce, di utilizzare il dispositivo fino a che non viene inserita una nuova cartuccia o bobina.

Trattandosi di una stampante pensata per chi vuole immergersi, per la prima volta, nel mondo della stampa 3D la procedura di installazione è semplificata: è sufficiente rimuovere la protezione di polistirolo posta attorno alla testina di stampa e alla piattaforma, per poi andare ad appendere su un gancio apposito la bobina di filamento ed inserire il filamento nella testina di stampa per iniziare sin da subito a stampare.

Tra le altre interessanti caratteristiche troviamo il menù a Led che consente di selezionare una ricca serie di funzioni, tra le quali la modalità di risparmio energetico e la pulizia degli ugelli; il dispositivo risulta inoltre particolarmente silenzioso oltre che leggero, concentrando tutte le sue caratteristiche in soli 13 Kg di peso.
Passando alle caratteristiche tecniche, la risoluzione va da 100 a 400 micron mentre per quanto riguarda il software, è possibile utilizzarlo per manipolare la posizione di base dell’oggetto anche dopo che è stato caricato sul letto di stampa virtuale; sempre grazie al software XYZware è possibile aggiungere più file di modello 3D di un unico processo di stampa, senza andare a superare il volume di stampa massimo.

Questa stampante 3D consente di scegliere tra 3 livelli di qualità e ben 5 livelli di scorrevolezza e, aspetto di non poca importanza, è la facilità con la quale si possono rimuovere gli oggetti dalla piattaforma una volta che sono stati completati.
Un prodotto, insomma, davvero interessante, consigliato per chi vuole fare esperienza ed impratichirsi, considerato l’ottimo rapporto qualità-prezzo, dal momento che ci aggiriamo su una cifra inferiore ai 400 euro.

stampanti-3d-economiche-per-tutti-2

La stessa casa produttrice ha realizzato un modello a doppio estrusore di ottima fattura: stiamo parlando della stampante 3D Da Vinci 2.0A Duo, un dispositivo già pronto all’uso e che non richiede particolari accorgimenti.
Semplice da utilizzare, è ideale per uso domestico ma può essere impiegata anche dalle piccole imprese: tra le sue caratteristiche più interessanti troviamo la calibrazione intelligente e automatica della piattaforma, che consente di avere sempre la miglior distanza tra ugelli e piatto di stampa.

Grazie ai due estrusori, la Da vinci 2.0A Duo può dar forma a progetti multicolore, sfruttando i filamenti colorati in cartucce a filamento XYZprinting comodamente installabili e disponibili in tante tonalità diverse. Utilizzarle significa di avere la certezza che non vi saranno distorsioni della forma o alterazioni del colore, per un risultato sempre eccellente.
La stampa 3D è concretizzabile in breve tempo, seguendo tre semplici passaggi, grazie al software incluso con funzioni che guidano l’utente nel processo di realizzazione dell’oggetto, per una stampante 3D indicata per chi è alle prime armi o comunque per quegli utenti con una minima esperienza nel settore.

La tecnologia di stampa è la FFF Fused Filament Fabrication, per un dispositivo di dimensioni ridotte, 150 x 200 x 200 mm e con la velocità di stampa pari a
150 mm/s.
E’ dotata di un display LCD 4×16 caratteri e di tasti di controllo multi-direzione ed è collegabile ad un computer con la Usb 2.0 di cui è dotata.
Grazie all’area di stampa chiusa la stampante da Vinci 2.0A duo ha anche un occhio di riguardo per la sicurezza degli utenti, proteggendoli dalle elevate temperature necessarie per la stampa. Inoltre la libreria cloud mette a disposizione centinaia di modelli 3d, e la possibilità di crearne di nuovi e condividerli con la comunità XYZWorld, per sfruttare al massimo le infinite possibilità della stampa 3D.

A completare il tutto, la manutenzione di questo dispositivo è assolutamente facile, grazie al rilevamento del piano di stampa e al livellamento assistito, alla pulizia automatica degli ugelli e alla disponibilità dell’attacco Plug and Play.
Disponibile per sistemi operativi Windows e Mac, ha un prezzo di listino di 749 euro.

stampanti-3d-economiche-per-tutti

Il terzo modello di stampante 3d che prendiamo in esame è l’ideale per chi non ha mai posseduto un dispositivo di questo genere.
Stiamo parlando della CTC Bizer, una stampante di fabbricazione cinese low budget che può stampare sia in Abs che in Pla con una risoluzione di 100 micron.
Un gioiellino tecnologico senza fronzoli, con tutte le funzioni principali per stampare oggetti di dimensioni fino a 225x145x150 mm; è dotata di doppio estrusore, che permette di stampare con due bobine di filamento contemporaneamente, e con la bobina di filamento inclusa.

E’ consigliata per gli ‘smanettoni’ che si trovano ad un livello intermedio, ovvero conoscono le basi della stampa 3D ma non hanno ancora sperimentato direttamente questa tecnologia.
I costi ridotti non fanno che rendere il rapporto qualità-prezzo superlativo in quanto trovare un altro dispositivo ugualmente funzionale nella stessa fascia di prezzo non è per nulla facile. Tornando alle sue caratteristiche tecniche, ciò che risalta agli occhi è sicuramente la struttura in legno ed il fatto che sia aperta, ovvero accessibile da tre lati, per facilitare le procedure di montaggio e di configurazione.

Oltre alla bobina di filamento, nella confezione è presente una scheda Sd contenente i file di installazione del software, per poter iniziare sin da subito ad utilizzare la stampante 3D CTC Bizer. Il dispositivo è già calibrato, dunque non ci si dovrà metter mano ad eccezione della procedura di allineamento, semplice ed intutiva.
Per riassumere, tra le sue peculiarità troviamo il doppio estrusore, la piattaforma riscaldata, l’ampia gamma di oggetti prodotti e la disponibilità di materiali, oltre allo schermo Lcd con un display particolarmente comodo, che indicherà il livello di completamento della stampa in corso ed una seria di altre indicazioni relative agli estrusori; il tutto completato da un ottimo prezzo, considerato il fatto che questa stampante è attualmente in vendita a 399 euro su Amazon.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi