Installare Cacaoweb su OS Ubuntu, Lubuntu e Xubuntu

su
Gnius
immagine al post Installare Cacaoweb su OS Ubuntu, Lubuntu e Xubuntu

cacaoweb-ubuntuSul web sono presenti tantissimi programmi, molti dei quali non fanno altro se non potenziare l’utilizzo del computer e del web: tutti questi programmi, completamente gratuiti potranno essere installati seguendo pochissimi passaggi, e senza che gli utenti debbano dunque cercare tutorial o altre guide simili.

Il primo programma che vale la pena installare è Cacaoweb: si tratta di un particolare programma che permette di vedere video sul web in maniera illimitata, di poterli condividere e di poterli anche scaricare, tutto senza dover faticare più di tanto.
Per poter sfruttare Cacaoweb, come prima cosa è necessario scaricarlo: una fonte dalla quale prendere questo programma è la seguente, ovvero cacaoweb.softonic.it, che appunto permette agli utenti di poter eseguire un download sicuro e privo di elementi esterni potenzialmente dannosi per il proprio computer.  Una volta che il programma viene scaricato, basta semplicemente seguire il tutorial di installazione: bisogna scegliere la destinazione dove verranno inseriti tutti i file e configurare il formato dei video che si vogliono scaricare.  Cacaoweb sarà pronto per essere utilizzato, e grazie ad esso non ci saranno limiti di visualizzazione per quanto riguarda i video.

Se invece vi siete stancati del vostro sistema operativo, sia sul computer che sui vostri telefoni, allora troverete un valido alleato in Ubuntu: si tratta infatti di un particolare sistema operativo il quale funziona con una grande velocità, e che possiede tantissime caratteristiche che gli permettono di essere considerato come uno dei migliori in circolazione.  Anche in questo caso, per poterlo scaricare dovete attingere da una fonte sicura, e questa è ubuntu-it.org/download: fate attenzione, in quanto è possibile che vi richieda la masterizzazione del file immagine su disco, ovvero dovrete masterizzare un cd che diverrà il vostro CD operativo, che vi permette di installare Ubuntu.
Una volta che avete scaricato il programma, scegliendo la versione desktop per il computer o server per tutti quelli presenti in un ufficio che hanno una condivisione in rete, partite con l’installazione: potrete scegliere se installarlo al posto del vostro sistema operativo o affiancarlo ad esso, e tale scelta è consigliata per chi non conosce Ubuntu.  Selezionate la lingua italiana, scegliete tutte le opzioni che volete e procedete all’installazione: optate per quella automatica, che farà delle ripartizioni semplici e professionali.

Xubuntu invece, disponibile in questo link: ubuntu-it.org/derivate/xubuntu è un sistema operativo simile a Ubuntu, ma più leggero. Il metodo per installarlo è pressoché identico, ovvero dovrete scegliere la versione, e optare se installarlo per computer singoli o sul server.

Discorso identico anche per Lubuntu: si tratta infatti di un’ulteriore versione del sistema operativo Ubuntu, che utilizza il linguaggio LXDE, mentre Xubuntu quello XFCE.
Dopo che lo scaricate dovete solo seguire il tutorial, facile e veloce, e sfruttare tutte le caratteristiche del programma.  Lubuntu può essere scaricato da questo sito: ubuntu-it.org/derivate/lubuntu.

Approfondimenti